mercoledì 20 luglio 2016

quel maledetto 19 giugno

Ciao a tutti,

a più di un mese di distanza finalmente posso raccontarvi cos'è successo quel maledetto 19 Giugno ad Adria.

Era un week end di gara come gli altri...anzi forse era speciale, perchè si correva proprio nella mia pista preferita. Si, il circuito di Adria mi è sempre piaciuto molto, sembra di correre in una pista di Formula1, molto larga, con una parte veloce ed una più guidata, ci sono tutti gli elementi per divertirsi -:)

Come al solito ero partito il Giovedì sera assieme a tutta la famiglia ed il Venerdì e Sabato abbiamo fatto le prove libere per sistemare il telaio e prendere confidenza con la pista.

La Domenica, il giorno della gara, ho avuto qualche problema nelle crono e sono riuscito ad ottenere solo il 32 tempo su circa 65 partecipanti, il che voleva dire che sarei partito in P17 nella manche di qualificazione (esattamente a metà schieramento).

Alle 13.10 è partita la Manche di qualificazione, come sempre lo start è con partenza lanciata, quindi con kart allineati 2 a 2 già lanciati in rettilineo.

Al secondo giro di lancio, quando ancora la gara non era partita, in quanto i commissari non avevano dato bandiera verde, mi sono trovato un kart girato a 180° in rettilineo davanti ai miei occhi, mi è stato assolutamente impossibile evitarlo! Il suo musetto mi ha fatto da rampa di lancio e sono volato per diversi metri cappottandomi più volte per poi atterrare a bordo pista. Da questo momento in poi io non ricordo più nulla!!

So solo che mi hanno soccorso i volontari della croce verde, i quali si sono subito resi conto della gravità e mi hanno subito portato in ospedale ad Adria.

In pronto soccorso ad Adria hanno accertato dei problemi seri al polmone sinistro, con emorragia interna.

A quel punto hanno deciso di portarmi in elicottero a Padova, per operarmi d'urgenza...così per la prima volta mi sono fatto un viaggeto in elicottero -:)


Li mi hanno operato e dopo 5 giorni di terapia intensiva finalmente sono uscito fuori pericolo e sono andato in reparto di chirurgia per continuare le cure. Dopo altre 2 settimana di ospedale finalmente sono tornato a casa.

Ancora il periodo di riabilitazione sarà lungo e dovrò riposarmi molto e fare esercizi per far tornare il polmone a pieno regime.

Vorrei ringraziare per primi i medici, che sono stati fantastici, e poi tutti quelli che mi sono stati vicino e sono veramente moltissimi, ho ricevuto ogni giorno centinaia di messaggi, che mi hanno reso molto felice e mi hanno dato la forza per lottare giorno dopo giorno.

Molti mi chiedono se continuerò a correre...la mia risposta è semplicemente questa...perchè dovrei smettere?? A me non è mai passato per la testa neanche per un secondo. Sono stato sfortunato, ho rischiato molto, ma non per questo ho intenzione di rinunciare a fare quello che mi piace!!
Ci vorrà ancora molto tempo prima di poter salire nuovamente su un kart, probabilmente non prima del prossimo anno, ma intanto cercherò di rimettermi al meglio per essere pronto al 100% per la prossima stagione.

Ci vediamo presto e buone vacanze a tutti -:)

Il vostro Matti -:)
twitter: @mattiared24
FB: mattiared24
Instagram: mattiared24